Giuseppe Zanotti, Mattina tersa (perfettamente)

Giuseppe Zanotti, Mattina tersa (perfettamente)

scritture autocritica letture commenti critica Poesia
banner uomo addormentato Ultima modifica: 21-01-2014

> Home > Poesie Sparse

Mattina tersa (perfettamente)

Oggi tripudiano i venti;
mi figuro lassù
dove oscillano i cantieri
e gli operai ascoltano fischiare
la conchiglia sul baratro.
Ogni bestemmia
vola all'infinito delle Prealpi,
ogni clangore d'acciaio
non ha pietà di spazi e si disperde
come un urlo di battaglia: "tutti su
con il mento di sfida a scintillare!"
Milano dettagliata formicola
trafitta per le lunghe sue trachee
dal previsto squilibrio siberiano;
Si promette un inverno di rigori
sotto il cielo dei morti.